Sabato è andato in onda il terzo atto di Gravità Zero, la rassegna di musica indipendente prodotta dal NaDir Collective allo Scugnizzo Liberato.
A questo giro volevamo celebrare questi due anni e passa di musica indipendente dal vivo allo Scugnizzo Liberato, due anni di spazi, competenza e passione a disposizione dei musicisti e del pubblico napoletani, coccolandoci con una serata insieme ai gruppi che hanno vissuto il nostro palco fin dall’inizio, che hanno partecipato al NaDir Festival come rappresentanti delle precedenti rassegne e che consideriamo espressione della qualità della musica underground napoletana, oltre che amici. Lamarck, Travel Gum e Fugama hanno colto subito lo spirito della cosa, organizzandosi anche per una serie di featuring dal vivo che hanno reso unici i concerti di sabato.
Siamo orgogliosi di questa serata, perché è stata, di nuovo, partecipata oltre le nostre aspettative, perché ci siamo divertiti da morire e perché ogni volta che questi ragazzi salgono sul nostro palco ci piacciono di più. Con un po’ di presunzione pensiamo che ce li siamo un po’ cresciuti, almeno quanto loro si sono cresciuti noi, incontrandoci in fasi diverse della nostra vita di collettivo, ogni volta con facce nuove, strumenti e competenze nuove.

Ringraziamo tutti, pubblico e musicisti, e salutiamo tantissimo Dan Zul&The Odds, che purtroppo non hanno potuto partecipare alla serata, dandogli appuntamento alla prossima volta.
Spazio alla musica.