La Napoli in cui orbitiamo ci sembra sempre di più, giorno dopo giorno, un universo vuoto.
Quest’anno altri locali hanno chiuso i battenti, altra musica è stata messa a tacere, altre stelle si sono spente.
È un’entropia al contrario quella che governa la nostra città, che più stringe i suoi confini, più ci appare fredda.

Mentre cerchiamo di navigare a vista, peró, sentiamo sempre più di dover fare la differenza.
Per questo, oggi più che mai, diventa fondamentale ridisegnare spazi e priorità, pesi e misure.

Il numero di persone che “porti”. La vendibilità della tua musica. La carenza di spazi adeguati, di strumenti per valorizzare la tua esibizione. La competizione tra band come strumento per generare attenzione del pubblico. La difficoltà di dare ai musicisti il supporto tecnico e logistico adeguato.
Per il NaDir Gravità Zero, niente di tutto questo ha il peso che ha a Napoli, Terra.
Contano solo la musica e la voglia di mettersi in gioco, di dare l’anima sulle assi del Teatro De Filippo, calcate negli ultimi tre anni dal meglio della scena indipendente italiana e, nella vita precedente dell’ex Carcere Filangieri, da mostri sacri come Pino Daniele ed Eduardo.

Spazio alla Musica

SPAZIO ALLA MUSICA

Il NaDir Collective riconferma un nuovo ciclo di concerti, dopo le edizioni degli scorsi anni che hanno portato quasi 50 band, dell’underground napoletano e non, a condividere il palco dello Scugnizzo Liberato.

Ora tocca ad una nuova generazione di musicisti:
12 gruppi.
4 concerti da Gennaio a Maggio.
3 artisti ogni serata.

Che saliranno sul palco attraverso l’adesione a NaDir Gravità Zero per un concerto all’insegna dei più alti standard tecnici, in quella che ormai per molti è una delle migliori sale da concerto in città.
Alla fine di ogni serata, la certezza che le sottoscrizioni lasciate all’ingresso dal pubblico saranno divise interamente fra le band ed al termine della rassegna la possibilità di ottenere una registrazione live di un singolo, in nome degli stessi standard tecnici che da anni contraddistinguono i concerti NaDir.
Sempre e comunque, per supportare la musica emergente sostenendo e valorizzando gli sforzi di chi prova a dare forma e sostanza alla propria musica su di un palco.

COME PARTECIPARE

L’unico requisito per partecipare è una demo registrata in studio. È possibile fornire registrazioni live, ma solo se di qualità elevata. In ogni caso la valutazione dell’adeguatezza del materiale inviato è a discrezione del nostro gruppo tecnico.

PER PRENOTARSI

Inviare entro e non oltre il 31/12/2018 un’email con oggetto “[Nadir gravità zero – nome band]” all’indirizzo contest@nadir.fm con una breve descrizione della band, bio, link YouTube/Bandcamp/SoundCloud alla demo da prendere in esame.
Fornire la scheda tecnica in questa sede è utile, ma non necessario.
L’ordine di prenotazione non ha alcuna influenza sulla eventuale selezione delle band che si esibiranno.

COME FUNZIONA

Una volta chiuse le prenotazioni e confermate le band che suoneranno vi chiederemo di inviarci il materiale grafico e pubblicitario (logo, foto, bio completa) e il materiale tecnico (scheda tecnica e stage plan) per la preparazione dell’evento. A pochi giorni dalla data dell’evento vi manderemo istruzioni per il sound check.
Le serate si svolgeranno nel teatro dello Scugnizzo Liberato dalle 22 in poi, sarà chiesto alla porta un contributo di tre euro che saranno destinati, per intero, alla retribuzione delle band
Una volta chiuse le prenotazioni e confermate le band che suoneranno vi chiederemo di inviarci il materiale grafico e pubblicitario (logo, foto, bio completa) e il materiale tecnico (scheda tecnica e stage plan) per la preparazione dell’evento. A pochi giorni dalla data dell’evento vi manderemo istruzioni per il sound check.
Le serate si svolgeranno nel teatro dello Scugnizzo Liberato dalle 22 in poi, sarà chiesto alla porta un contributo di tre euro che saranno destinati, per intero, alla retribuzione delle band.


*Solo in caso il numero di prenotazioni superasse il numero di posti a disposizione per la stagione, il gruppo tecnico opererà una selezione delle band che si esibiranno, rigorosamente sulla base di criteri di coerenza artistica e gestibilità tecnico-logistica, senza pretese di valutazione di merito
Senza pretese di valutazione di merito. A Gravità Zero.

Anche quest’anno. Spazio alla musica.