NaDir è un festival indipendente, completamente autofinanziato, che nasce dal bisogno di trovare un modo innovativo e cooperativo di fare produzione culturale professionale senza sacrificare il valore umano, tecnico e artistico delle persone coinvolte nell’organizzazione.

Teaser


Giovedì 2 Luglio

16.30
NaDir Culture
Dibattito
“Il peggiore dei mondi possibili” – Fumetto e distopia. Incontro con Ausionia e Bilotta (http://bit.ly/1QNZFxn)

17.00
NaDir Panel
Tavolo di discussione:
“Controllo sociale e autoritarismi, conoscere e combattere” (http://bit.ly/1fx9eQh)

18.00
NaDir Culture
Proiezione e Dibattito
Presentazione del progetto RDP – Le Ragazze del Porno
Cinema indipendente, un nuovo approccio alla pornografia (http://bit.ly/1LrFNMO)

19.30
Sezione emergenti NaDir Contest

20.00
MIRIAM IN SIBERIA
ARDUO VS BUDDHA SUPEROVERDRIVE
SULA VENTREBIANCO
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION


Venerdì 3 Luglio

17.00
NaDir Panel
Tavolo di discussione
“Processi di Community Union” (http://bit.ly/1ByPuWo)

18.00
NaDir Culture
Musica ed improvvisazione
“Crossroads improring orchestra”
Unico set di 40 min di improvvisazione diretta da uno dei membri del collettivo Crossroads (http://bit.ly/1CqNB9q)

20.00
Sezione emergenti NaDir contest

20.30
INCOMPRENSIBILE FC
NIBIRU PRJ 22
SIXTH MINOR
EAR INJURY (open act)
SILICON DUST


Sabato 4 Luglio

16.30
NaDir Panel
Tavolo di discussione
“Diritto alla città vs politiche di commissariamento” (http://bit.ly/1SGJkYL)

17.00
NaDir Culture
Progetto MEI
Giordano Sangiorgi presenta il progetto delle etichette indipendenti (http://bit.ly/1Hc6WAx)

17.30
NaDir Culture
Tavolo di discussione
“Prospettive di rete metropolitana per la produzione musicale discografica e live”

18.00
NaDir Panel
Proiezione e dibattito
Cyop&Kaf
“Taranto. Un anno di città vecchia”
“Timoni al vento”
(http://bit.ly/1QO1ni1)

19.00
Sezione emergenti NaDir contest

19.30
NAPOLEONE
SABBA & GLI INCENSURABILI
FRANCESCO FORNI E ILARIA GRAZIANO
SLIVOVITZ
ISOLE MINORI SETTIME (open act)
GNUT IN TRIO


NaDir è un festival indipendente perché è completamente finanziato, dalle attrezzature ai gruppi, in maniera autonoma dal collettivo che lo organizza e da chi verrà a viverlo come pubblico attivo.
NaDir, per la sua policy votata all’indipendenza e all’autonomia, è inoltre parte della rete dei festival del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti).
Il Comune di Napoli, con l’impegno dell’Assessorato alle Politiche Giovanili, ha concesso l’utilizzo del suolo pubblico su cui verrà realizzato il festival e la riduzione del canone al 15% prevista dall’art. 30 “Riduzioni” del regolamento COSAP (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 54 del 26/9/2014) in caso di “particolare rilevanza dell’evento per l’interesse pubblico”.
Alla fine dell’evento sarà pubblico sul nostro sito il bilancio economico consuntivo che sarà fornito anche alla Giunta.

Rassegna stampa

Rockit